5 bugie che gli uomini gay dicono al primo appuntamento (e come sgamarli)

bugie gay appuntamento

Tu che leggi sei di sicuro un bravo ragazzo in cerca dell’Amore, allora fatti un favore, NON credere a tutto quello che ti dicono al primo appuntamento. Ti risparmierai un sacco di tempo e sofferenza, se saprai riconoscere le 5 bugie classiche che gli uomini gay dicono al primo appuntamento, e che sono rivelatrici delle loro vere intenzioni (indovina un po’ quali sono le loro vere intenzioni). Pronto?

1. “Sono single”
E certo. Sono tutti single al primo appuntamento, soprattutto i fidanzati. Quello che il fedifrago dirà subito è “Sono single”, poi, dopo una bella cena e molti bicchieri di vino, quando ormai siete cotti e tu pendi dalle sue (sexy) labbra, potrebbe aggiungere “Sai, la mia situazione è complicata”… Salterà fuori che il “single” si è appena sposato in Spagna ma non crede nel matrimonio, oppure che convive da 13 anni ma “Col mio ragazzo ormai ci parliamo a malapena”. Scappa!

2. “In realtà non uso spesso Grindr”
Altro classico. Certo, non usa mai Grindr a parte quando ha conosciuto te…anzi, lo aveva appena scaricato… e sicuramente è stato un suo amico a convincerlo a scaricarlo… ma per favore! Sicuro come l’oro che ha già un piano B per la serata nel caso con te vada male e che sta uscendo con almeno 7 ragazzi contemporaneamente.

3. “Sono pronto per una storia seria”
Parole, parole, parole… quasi sempre chi mette le mani avanti in questo modo NON dice la verità. Per capire se fa sul serio servono fatti. Nel dubbio, tu non andarci a letto almeno per le prime tre volte.

4. “Sono stato spesso ferito…”

Chi dice subito, al primo appuntamento, di essere stato ferito, di aver sofferto per amore ecc. quasi sempre mente. E’ un modo come un altro per farti intenerire, farti interessare e soprattutto portarti a letto. Inoltre chi lo dice lo fa per mettersi le mani avanti: al vostro primo litigio, fraintendimento, incomprensione potrà scaricarti senza problemi e senza nessuno scrupolo di coscienza, perché “lo fai soffrire”. Poverino!

5. Il sesso per me è importante (con occhiolino allusivo)
Allora qui i casi sono due.

O al tipo in questione del sesso non frega una mazza, magari ha anche qualche problemuccio a letto, ma teme che per te sia importante e quindi mente per eccesso di zelo. Oppure si sta vantando. Una variante potrebbe essere legata alle sue dimensioni. Un tipo di bugia assurda e controproducente e oltretutto facilmente smascherabile. Comunque se qualcuno sente il bisogno di sottolineare al primo appuntamento quanto la sfera sessuale sia importante per lui, io alzerei le antenne, aspettandomi tutto tra le lenzuola tranne fuochi d’artificio.


Marco

Giovedì 17/12/2015 da alicema

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su