A BERLINO UN MONUMENTO PER LE VITTIME GAY DEL NAZISMO

BERLINO – Dopo 4 anni di ritardi è cominciata la costruzione del monumento che onorerà le vittime gay e lesbiche del nazismo. L’approvazione del progetto finale è stata annunciata dal governo. Il progetto di design finale è del danese Michael Elmgreen e del norvegese Ingar Dragset.


OMOCAUSTO, L’ORRORE INGOIATO DALLA MEMORIA »








Si tratta di una costruzione in cemento grigio con una finestra che permetterà ai visitatori di vedere all’interno un filmato sulle deportazioni di gay e lesbiche. Il costo si aggira sui 800milioni di dollari. Sarà sistemato nel parco Tiergarten a poca distanza del monumento dedicato agli ebrei vittime dell’olocausto.


Hitler ha deportato almeno 50mila omosessuali con 15mila morti poi nei campi di concentramento.

La Germania ha punito l’omosessualità fino al 1969. Nel 2002 il parlamento tedesco ha chiesto pubblicamente scusa ai gay arrestati e deportati.


Giorgio Lazzarini
redazione@gay.tv

Martedì 05/06/2007 da in , ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su