Aids, Truvada: il farmaco per prevenire l’HIV suscita polemiche

Aids, Truvada: il farmaco per prevenire l’HIV suscita polemiche

Dopo il sì della FDA a OraQuick, test fai da te per diagnosticare l'HIV, è arrivato da parte delle autorità regolatorie statunitensi anche il via libera al primo farmaco per prevenire l'infezione da Hiv. Si chiama Truvada e si tratta di un medicinale che può essere somministrato a persone ad alto rischio di infezione o dai partner di soggetti Hiv positivi. Gli studi hanno dimostrato che il farmaco ha ridotto il rischio di contrarre l'Aids del 73%, ma la decisione ha suscitato polemiche.

In particolare, gli operatori sanitari temono che il via libera al farmaco possa suscitare un falso senso di sicurezza nella popolazione, portando alcuni individui a trascurare le misure necessarie alla prevenzione della malattia. E come se non bastasse, ci si preoccupa per lo sviluppo di un ceppo di Hiv resistente al medicinale.

La Food and Drug Administration (Fda) ha intanto comunicato che Truvada dovrebbe essere utilizzato come parte di un "piano completo di prevenzione dell'Hiv", che includa l'uso del condom e il ricorso regolare al test per individuare il virus.

Ma il medicinale è ancora lontano dall'essere considerato il rimedio miracoloso e definitivo contro l'Aids.

Martedì 17/07/2012 da in ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su