Aldo Busi e la fisica attrazione di una coppia gay al Gender Bender Festival

Basterebbe solo il suo nome a suscitare quel misto di furiosa curiosità e comprensibile scetticismo che, in ogni caso, spingerebbe chiunque a sentire cosa ha da dire. Il nome è quello di Aldo Busi, ovvero il più controverso (e odiato/amato) scrittore italiano contemporaneo. Busi sarà ospite d’onore oggi al Gender Bender Festival di Bologna, alle ore 18 presso l’Ambasciatori, libreria COOP, in via Orefici 19.

Botta e risposta con Aldo Busi: le botte a parte” è il sulfureo nome dato all’evento. Che si preannuncia come un acceso scambio di opinioni tra un celeberrimo scrittore e il suo estasiato pubblico, sicuramente impaziente di potergli rivolgere qualsivoglia domanda. Assolutamente da non perdere.

Per la sezione Cinema, invece, a partire dalle 20.30 non rinunciate a vedere prima il cortometraggio spagnolo “Pulsiones“, prigionia forzata di due uomini chiusi in uno spazio delimitato e abbandonati al loro desiderio più puro, e “Bear City” successivamente, commedia divertente e affascinante sull’universo bear, già definito il “Sex and the city ursino“.

Due scene di “Pulsiones”

Infine, per la sezione teatro/danza interessante è l’appuntamento con “Les Cuisses à l’écart du cœur“, la lotta tra i cliché morali di una società bigotta e i reali bisogni fisici, sessuali di sette danzatori che si contorcono e si uniscono in un ballo dalle forti suggestioni erotiche.

Soggettiva chiude la giornata con lo sconvolgente “El ultimo verano de la boyita“, una tenera ma struggente storia di adolescenza e accettazione di se stessi, dove l’intersessualità è l’ostacolo da superare per poter affermare se stessi al mondo.

L’intero programma della penultima giornata del Festival, 5 Novembre, lo trovate QUI.

Alessandro Papadakis

Venerdì 05/11/2010 da in , , , ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su