All`anagrafe Harry Potter: l`omonimo del maghetto dichiara `mi ha rovinato la vita`

Il mio nome è Potter. Harry Potter. Questo la sfortunato destino di un ragazzo inglese condannato a condividere il nome con una delle più famose celebrità letterarie e cinematografiche del Regno Unito e di tutto il mondo. Credete che "essere Harry Potter" faciliti la vita? Vi sbagliate di grosso.

Harry Potter di Portsmouth, in Hampshire è costretto a mostrare i documenti a tutti (colleghi, insegnanti, ragazze, uffici pubblici) per convincere chi ha di fronte che no, non sta facendo lo spiritoso, quello è il suo vero nomeDopodichè è costretto a subire una sfilza di banalissime e immancabili battute su incantesimi, bacchette magiche e compagnia bella

. Oltre ovviamente ai continui paragoni con Daniel Radcliffe.

Durante i colloqui di lavoro i suoi capi pensavano che scherzasse: ora è l’unica persona del suo ufficio (lavora in una babbanissima banca) non autorizzata a usare il suo nome completo quando risponde al telefono.

"Vorrei che JK Rowling non avesse mai scelto di usare il mio nome" dichiara Harry "Mi ha rovinato la vita: la gente si dimentica che il primo "vero" Harry Potter sono io".

Fonte: Dailymail

redazione@gay.tv

Venerdì 23/10/2009 da in ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su