Antonio Cassano ora ha capito la differenza tra gay e frocio (ma non la parola “omofobia”)

Antonio Cassano ora ha capito la differenza tra gay e frocio (ma non la parola “omofobia”)

Ci ha messo una settimana ma finalmente ha capito. Antonio Cassano ai microfoni di Mediaset ha commentato la sua infelice uscita in conferenza stampa:
Ora ho capito la differenza tra le parole. Davvero, non volevo offendere nessuno, era in buona fede in un momento scherzoso.
E il comunicato stampa evidentemente redatto dalla Figc? Quello con la frase "L'omofobia è un sentimento che non mi appartiene"?
Ciascuno è libero di fare quel che vuole. La parola omofobia nella dichiarazione di scuse non l'avevo scelta io, ma il concetto è esattamente quello.
Noi ve lo avevamo detto che bisognava farglielo sentire in pugliese il comunicato stampa.

Avete già visto il video di scuse di Antonio Cassano doppiato in pugliese? No?! Evidentemente Cassano sì però. Rimediate subito:

Sabato 23/06/2012 da in ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su