Bagnasco: niente Islam a scuola

Diversamente dal cardinale Martino, presidente del Pontificio consiglio Giustizia e Pace, che si era detto favorevole all’introduzione dell’ora di educazione religiosa islamica nelle scuole, il presidente della Cei Angelo Bagnasco affossa la proposta con un deciso no. A scuola, solo religione cattolica. “L’ora di religione cattolica, nelle scuole di Stato, si giustifica in base all’articolo 9 del Concordato, in quanto essa è parte integrante della nostra storia e della nostra cultura”, afferma il cardinale Bagnasco. “Pertanto, la conoscenza del fatto religioso cattolico è condizione indispensabile per la comprensione della nostra cultura e per una convivenza più consapevole e responsabile. Non si configura, quindi, come una catechesi confessionale, ma come una disciplina culturale nel quadro delle finalità della scuola.

Non mi pare

– conclude il presidente della Cei – che l’ora di religione ipotizzata (religione islamica, appunto.) corrisponda a questa ragionevole e riconosciuta motivazione”.

Fonte: Gaynews24

Lunedì 19/10/2009 da Francesca.Tognetti in , ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su