Buonanno: “Ho assunto un vigile gay, non sono omofobo”. INTERVISTA GAY.tv

Buonanno: “Ho assunto un vigile gay, non sono omofobo”. INTERVISTA GAY.tv

L'omosessualità è un fatto privato, bisogna tenerla relegata senza ostentarla. Niente vittimismo o altro. Leggi contro l'omofobia? “Ce ne sono già tante”. Abbiamo fatto due chiacchiere con Gianluca Buonanno, il sindaco leghista di Varallo, per capire un po' meglio il suo Grana Padano Pensiero. “Si aspettava qualcosa di più rude da uno della Lega?” ci ha chiesto in chiusura: “Siamo molto piu umani e sensibili”.

Non sappiamo se sentirci meglio… il resto lo trovate sotto.

Ci spiega un po' questo suo fastidio nei confronti dell'omosessualità?

"Innanzitutto io sono per il vivi e lascia vivere. La coppia, per me, è formata da uomo e donna e poi di leggi ce ne sono già tante. Se qualcuno subisce una violenza è giusto che la denunci."

A Klaus Davi lei ha dichiarato di aver subito violenze da un suo insegnante omosessuale. Lo ha denunciato?

"Beh no, erano molti anni fa. Il tutto si è fermato all'inizio. Quello che voglio dire è che in caso di violenza omosessuale il risvolto mediatico è grande e ci sono degli omosessuali che se ne approfittano e fanno le vittime. Sa io conosco omosessuali…"

Mi sta per dire che ha amici omosessuali?

"No, le dico che conosco omosessuali. Non sono amici. Ho poche persone che posso chiamare amici."

Niente tutele per gli omosessuali quindi? Negli Stati Uniti…

"Noi siamo in Italia. Guardi… bisogna vedere le cose sotto un'altra luce. Una minoranza non ha sempre il diritto interplanetario di dirsi vittima. Conosco gay che sono ben integrati, non fanno le vittime e sono capaci di autocritica."

E per le donne?

"Beh lo stalking punito dimostra che le donne sono una parte fondamentale della nostra società. Chi ha una sessualità diversa dalla sessualità originale non deve ostentarla".

E' contro le adozioni in generale. Due genitori bianchi possono crescere un bambino nero?

"Sì, certamente. Due donne o due uomini non sono una coppia."

E cosa dice a chi subisce pestaggi e, come avvenuto oggi, ne racconta?

"Il pestaggio non è una cosa bella. Ma anche a me, che non sono molto alto, dicono spesso gnomo. Allora ci vorrebbe una legge anche per i bassi. O per i grassi. Io provo fastidio per chi è omosessuale a 360 gradi."

Non vorrebbe Vendola come premier. Ma per le sue idee o perchè è omosessuale?

"Vendola è in Parlamento da quando io sono un bambino. E dice di essere il nuovo in politica. Il pensiero di lui premier mi viene male, anche per le idee. Signorini, invece, è un gay dichiarato che stimo. Non lo conosco."

E' d'accordo con Scilipoti che parla di omosessualità contagiosa?

"No, sono contro matrimoni, unioni e adozioni. Non penso sia contagiosa, non so come lui possa dirlo, ma non sono uno scienziato. Ad esempio ho assunto un vigile omosessuale e non posso certo dire di essere omofobo. Rimango dell'idea che, come già detto cani con cani e gatti con gatti."

Si spieghi meglio

"Da due gatti non può nascere un cane. Due uomini non possono avere figli e quindi non devono poter adottare. Poi è questione di gusti, a me ad esempio piacciono i funghi."

Andrea Banfi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Leggi altro su:

Venerdì 25/11/2011 da in , , ,

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su