Charlie Sheen ha l’HIV, la confessione shock in tv – VIDEO

Charlie Sheen

Il gossip su Charlie Sheen andava avanti da un po’ e in modo insistente si rincorrevano le voci sul fatto che potesse essere sieropositivo, negli ultimi giorni. Più precisamente da quando l’attore- una carriera dorata negli anni ’80 e poi un lento declino, problemi di droga e alcool, depressione – aveva annunciato che avrebbe fatto una rivelazione “molto personale”.

Il cinquantenne Carlos Estévez (il suo vero nome) ha rotto il silenzio oggi, in tv, rivelando a Matt Lauer del Today’s Show di essere sieropositivo da 4 anni. Il virus stando ai suoi medici avrebbe una carica virale molto bassa.

L’intervista è stata molto sincera e toccante, con l’attore che ha raccontato particolari sconvolgenti, come l’aver comprato il silenzio sulla faccenda da alcune persone.
Ha anche rivelato che aver trasmesso il virus ad altri è fuori discussione, pur ammettendo di aver avuto sesso non protetto con due persone che conoscevano il suo status sierologico.

L’ex di Sheen, Bree Olson, lamenta il fatto che Sheen non le avrebbe mai rivelato la verità dicendole di essere “pulito”, mentre stando a Sheen le sue due ex mogli Denise Richards e Brooke Mueller lo sapevano, e così la figlia maggiore, Cassandra. I gemelli avuti con Brooke Mueller non sono stati contagiati.

“Tutto è cominciato con una serie di terribili mal di testa” ha spiegato Sheen. “Credevo di avere un tumore al cervello, credevo si essere spacciato. Invece dopo gli esami ho scoperto di avere il virus”.

L’attore ha deciso di rompere il silenzio e di provare, adesso, un “enorme senso di sollievo”. E di certo è lodevole quello che ha fatto, e ancora più lodevole l’aver avuto il coraggio di raccontare una reazione molto umana (la negazione, la disperazione) e il percorso per arrivare ad accettare la cosa e viverla serenamente.

Bravo Charlie, siamo con te.

Vedi anche:

Quanto ne sai di HIV? TEST!
Qual è in assoluto il rapporto sessuale considerato più a rischio per la trasmissione del virus?
  • Rapporto anale, sia etero sia omo
  • Fellatio non protetta
  • Rapporto sadomaso
Rispondi

Martedì 17/11/2015 da Redazione in

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su