Chiesa vieta il matrimonio ad un’ermafrodita

Lucca è stata eletta dalla rivista americana di economia e finanza Forbes, come il secondo miglior posto in cui vivere in Europa.
Ma c’è da esser certi che Morgan Ciabattari non testimonierebbe lo stesso.
Morgan è una ragazza di 36 anni che è nata ermafrodita, ma fin da piccola non ha mai avuto dubbi: la sua identità era femminile e non maschile.
Così nel 1997 si è sottoposta ad operazioni chirurgiche all’ospedale di Pisa per avvicinare del tutto il suo corpo alla sua identità di donna.
Dopo di che, lei e il suo compagno iniziano i primi tentativi per adottare un bambino, ma gli ostacoli sono molti tant’è che Morgan passerà anche per il salotto del Maurizio Costanzo Show confidando nel potere del tubo catodico.
Ma lo Stato italiano non la riconosce come donna.
Morgan non si dà per vinta e dopo una lotta legale durata 13 anni lo scorso marzo i giudici di Lucca hanno dichiarato che per legge lei è una donna a tutti gli effetti.
A questo punto il matrimonio tanto agognato da cattolica praticante quale è sembra vicinissimo.

Lei e il suo compagno lo fissano per Giugno, dichiarando di volersi sposare prima in Comune e poi in Chiesa.
I due fidanzati chiedono la pubblicazione matrimoniale, la diocesi di Lucca temporeggia.
Il mese di Giugno passa e arriva la sentenza: non ci sarà nessun matrimonio e inoltre le chiedono perentoriamente di non avvicinarsi più al sacramento della comunione, perché per gli altri fedeli sarebbe di cattivo esempio.
Se Forbes sapesse la storia di Morgan Lucca sarebbe ancora al secondo posto nella sua classifica?

Fonte: QueerBlog

redazione@gay.tv

Lunedì 28/09/2009 da in , ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su