Cinema, fumetti…insomma intrattenimento gay in italia

Salve ragazzi non so se avete notato, parlo sopratutto con voi appassionati di manga e cinema, che molte volte nel nostro paese non giungono film o creazioni estere con stampo omosessuale? Sicuramente non siete dei cascamorti e lo avrete notato. Vi faccio un esempio, il film ” I can’ t think straight ” e ulteriori film non si trovano in Italia perchè non giungono e dunque ci dobbiamo accontentare dei sottotitoli. Ma non solo. Molti manga detti ” yaoi ” vengono solo nominati in alcune pagine web e nel momento in cui andiamo nelle fumetterie a cercarli non ci sono. Non riesco proprio a capire cosa vedono di malsano nella figura gay sia immaginaria che reale. Un esempio sono anche i telefilm come ” Medicina d’ urgenza ” che in Italia, non so per quanto tempo, è stato bloccato perchè conteneva immagini omosessuali di una dottoresse ed una infermiera che si amavano. Non so per quale motivo ma non credo che questi film siano così scabrosi basti guardare ” Viola di mare ” un film romantico che è tratto, tra le altre, da una storia vera. La storia di Angela e Sara.

La storia di una donna che è disposta a rinunciare alla sua femminilità per vivere con l’ amata. La lotta di due donne di fine ’800 per essere accettate. Un film bellissimo anche se triste eppure omosessuale.

Lunedì 06/09/2010 da

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su