Colin Farrell paladino gay contro il bullismo a scuola. FOTOGALLERY

Colin Farrell ama i gay. No, nessun altro coming out famoso, purtroppo. Dopo aver fatto da testimone alle nozze del fratello Eamon con lo storico compagno Steven Mannion, il sex symbol irlandese ha accettato di prestare volto e parole alla campagna contro il bullismo omofobo organizzata da Belong To, organizzazione lgbt del suo paese. In quanto fratello di un omosessuale, Colin ha accettato di condividere i suoi ricordi di ragazzo: “Non ricordo molto degli anni in cui mio fratello Eamon ha sofferto a causa degli abusi fisici ed emotivi subiti. Ero molto piccolo. Quello che ricordo abbastanza bene, invece, è il sangue sulla sua divisa scolastica quando tornava a casa nel pomeriggio. Le botte e gli insulti erano molto frequenti ed erano una costante dei suoi anni di scuola”, ha dolorosamente ricordato Colin.

La gente spesso ha paura delle differenze, le teme e pensa di doverle allontanare. Mio fratello ha rappresentato la paura per molta gente, ma è stata la causa della felicità nella mia vita.

Sin da quando ero piccolo mi ha sempre divertito con la sua intelligenza e il suo spirito, ha fatto sì che io mi ispirassi alla sua forza e alla sua bontà. Meritava di essere amato. Ma molti degli studenti della sua scuola lo temevano. Per loro Eamon doveva essere allontanato. Non capivo il perché allora e continuo a non capirlo oggi”. Colin, un amore di fratello minore.

Fonte: perezhilton.com

Lunedì 12/04/2010 da in , , ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su