Come si ottiene il massimo del piacere?

Il sesso anale è ancora un tabù per molti, e i motivi sono spesso legati all’educazione, o alla fede religiosa, che collegano il sesso anale a qualcosa di sporco o immorale. Ma in molti casi, il rifiuto del sesso anale può essere dovuto semplicemente alla paura di provare qualcosa di diverso, allora toccherà al dominatore mettere a proprio agio il cucciolone.
Ecco perciò alcuni suggerimenti per il supermacho su come creare una buona intesa e ottenere il massimo dal sesso anale.

Non abbiate fretta.
I preliminari sono importanti. Non pensate subito al “posteriore” del vostro ragazzo, ma concentratevi su tutto il suo corpo. Accarezzate l’interno coscia con le mani, con la bocca o con entrambi. Il segreto sta nell’iniziare il rapporto sessuale “per gradi”, senza fretta.

Igiene e sicurezza innanzitutto.
La pulizia è essenziale. Fate sempre un bagno o una doccia prima di cominciare. Che non ci si dimentichi il Clistere, altrimenti pafff,ecco il pasticcio.. Poi, quando fate sesso anale, usate sempre un lubrificante per facilitare la penetrazione e ricordate che fra tutti madre natura ci ha fornito del migliore, la saliva..

Tutto chiaro fino a qui? Bene, allora passiamo ad illustrare alcune “tecniche erotiche” che sicuramente saranno d’aiuto a voi e al vostro partner. L’ano è una zona molto sensibile, dunque sarà stimolare questa zona prima di passare alla penetrazione vera e propria, magari tramite Anilingus oppure con la Masturbazione anale.

Anilingus, cos’è?
Il modo migliore per eseguire l’Anilingus è quello di fare con la lingua dei movimenti circolari attorno alla regione perianale. Quando il partner sarà sufficientemente rilassato è anche possibile spingere dentro la lingua. Leccate e spingete con la lingua, e variate spesso la pressione a seconda delle preferenze del vostro Boy.

Masturbazione anale.
Cospargete di lubrificante la zona attorno all’ano, e mettetene una generosa quantità anche sul dito.
Iniziate delicatamente, tracciando con il dito dei piccoli cerchi intorno al suo ano.

Poi, gradualmente provate ad inserire il vostro dito.
Una volta che le dita sono dentro, osservate la sua reazione. Aumentate la pressione e la penetrazione lentamente, e guardate se il vostro partner è teso, oppure se prova piacere alle vostre carezze. Spostate le dita dentro e fuori dall’ano, ruotando un po’ la mano e muovendo il dito con movimento circolare. Con la mano potete effettuare una grande varietà di movimenti, e scoprire così ciò che più gli piace.

Nel sesso anale, la comunicazione tra voi e il partner è essenziale. Se anche un approccio dolce, con un dito o con la lingua, la mette a disagio, non insistete per andare oltre. La tensione non è un ospite gradito in una relazione d’amore.

Giovedì 15/04/2010 da in ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su