CONNESSO/DISCONNESSO AI SOCIAL NETWORKS O AL MONDO VERO

CONNESSO / DISCONNESSO AI SOCIAL NETWORKS O AL MONDO VERO?

Durante la recente visione del film Connected/vaDisconnected trasmesso da MTV, non riuscivo a smettere di rimuginare sul suo messaggio: un duro avvertimento sulla pericolosità dei social networks e l’influenza esasperata e negativa delle CHATS LIVE sulla gioventù americana

Un ritratto sconcertante sulla nevrosi e il disadattamento sociale degli adolescenti nella loro patetica ricerca d’autostima da perfetti sconosciuti …. conosciuti paradossalmente in rete!

Un bieco e triste ritratto dei loro comportamenti immaturi, egoistici e cinici all’insegna della cattiveria e pettegolezzo dove i giovani protagonisti della storia sembrano regrediti allo stato d intelligenza paleolitica nella loro spregiudicata ricerca d’autorealizzazione virtuale.

Questo senso di appartenenza sociale e virtuale é l’obiettivo primario dei protagonisti, anche a scapito di un minimo contatto reale … Quindi essere connessi o in rete è la cosa più ambita dai protagonisti, mentre essere disconnessi o scollegati è la cosa più temuta !

A questo punto, vi chiederete …. ma dove voglio arrivare, beh la risposta è semplice: ho cominciato a meditare sul comportamento deI personaggi del film, che per motivi narrativi erano solo degli adolescenti, ma di fatto erano rappresentativi di tutti noi giovani e meno giovani utenti dei social networks come Facebook e YouTube, e perché no gli utenti della Community di Gay.TV che anche loro ricercano disperatamente un’attenzione mediatica degna d’un partecipante del Grande Fratello.

Con quest’ ultima affermazione avrò già suscitato le ire di almeno la meta dei lettori, ma vi prego di essere mentalmente aperti e considerare la provocazione di questo articolo come tale:un strumento letterario mirato proprio a stimolare un ulteriore apertura mentale sulla negatività della comunicazione sociale dei social networks … tutto lì ; la morale dell’ articolo è solo questo e niente di più!

Quindi, dopo aver visionato questo film, mi sono reso conto che il comportante pettegolo e cattivo dimostrato in rete non mi era per niente nuovo ma l’avevo già notato, in diverse occasioni e sui i vari forum della Community, nella fattispecie dei numerosi commenti astiosi, cinici ed distruttivi da parte di troppi utenti sui qualsiasi articolo o post pubblicato anche su GAY.TV!

E’ veramente sorprendente come in Facebook e YouTube e per finire in GAY.TV (.ed altri fora che di friendly hanno ben poco da dimostrare, troppi utenti si permettono di criticare, smontare e infine ridicolizzare l’articolo del povero malcapitato scrittore che si è azzardato di pubblicare in rete il suo scritto,. Sia che sia scritto dalla redazione, o da singoli utenti, l’articolo pubblicato viene spesso ingiustamente criticato da un folta categoria di utenti nell’ ottica di auto presentarsi nel miglior modo nel mondo virtuale di Internet e coltivare sempre più ‘amici virtuali’ì’ o ‘connessioni sociali’!

Il degrado della Community reale di GAY.TV si nota proprio dal degrado della sua Communiity virtuale alla quale sto scrivendo per enfatizzare la mia delusione!

Tempo fa mi sono fatto coraggio ed anch’io ho sfidato la bacchetta pettegola degli soliti utenti che naviga in rete, subendo la stesa sorte!.Ma questa è solo un precisazione per dirvi che so benissimo cosa vuole dire passare ore a scrivere qualcosa che ritieni costruttivo e magari interessante agli altri utenti di GAY.TV per poi solo scoprire che troppi lettori si sono solo divertiti a demolirlo … probabilmente solo per il loro sadico piacere di farlo … senza aggiunger poco o niente ,,,,senza nessun scopo costruttivo in mente … a parte quello egoistico e personale di prevaricare anche in questo mondo virtuale di GAY.TV.

A quello posso solo rispondere:Che tristezza !

E quindi sfido a i critici professionisti di Gay .tv di smettere d’elargire gratuitamente battute sarcastiche ai malcapitati scrittori e di sfidare loro stessi la critica della rete,scrivendo un articolo costruttivo e mirato a convincere i lettore della validità del proprio punto di vista, meritevole per quello che effettivamente esprime e non perche lo scrittore si considera un comico mancato che deve per forza sfruttare la platea del forum in una nevrotica ricerca di ammiratori!

E’ altrettanto sorprendente scoprire che in almeno in un cosa tutti i vari social networks, a prescindere della tipologia delle preferenze sociali dei lori utenti, la costanteche purtroppo accomuna troppi esseri umani è la primordiale propensione a ferire il prossimo, apparentemente senza ragione o provocazione,solo per favorire un proprio e falso senso di autostima: a tutti i costi e con qualsiasi forma di attacco verbale possibile al limite della decenza e compassione umana del prossimo!.

E’ quindi veramente sorprendente concludere che certi utenti di GAY.TV hanno una sensibilità molto discutibile, una tolleranza quasi impercettibile ed un altruismo di fatto inesistente !

E ci meravigliamo ancora che la Community di GAY.TV è disconnessa (isolata) dal resto delle altre dominanti comunità sociali!

Non possiamo altro che farci un vero esame di coscienza quando, noi utenti e appartenenti della Community di GAY.TV, commentiamo o meglio critichiamo un articolo altrui senza pensare che lo scopo del forum e di approfondire dei temi in uno scambio di idee e opinioni e non di propagare cattiveria in un scambio di battute offensive

Ma chi sono io che mi sono permesso di esternare la mia opinione!, Solo un stupido che ha pensato che magari qualcosa di positivo potrà scaturire da quest’articolo!

Ma tanto, a questo punto, la maggioranza di voi lettori mi avrà già lapidato per la mai arroganza!

Quindi è inutile che continuo … lo scopo l’ho raggiunto solo se voi lettori state riflettendo sul mio punto di vista …

Ma saranno, ancora una volta, sempre i vostri commenti a determinare la validità delle mie argomentazioni!

Saluti ….

Lost Soul

PS Scusatemi ma non intendo commentare o rispondere a nessun commentoriferito aquesto articolo, lasciando sempre a voi, lettori e utenti di GAY.TV questo immenso piacere! O dispiacere! …dipende sempre dalla vostra apertura mentale in merito!

Giovedì 09/02/2012 da roberto.pozzi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su