Israele, soldati gay mano nella mano: la foto su Facebook dell’esercito

Israele, soldati gay mano nella mano: la foto su Facebook dell’esercito

5.596 condivisioni ad oggi 12 giugno. Per cosa? Per la foto di due militari gay israeliani che si tengono la mano. A postare su Facebook la foto che in ventiquattro ore è diventata virale è stata la fanpage dell'esercito di Israele. Ieri, nel giorno del Gay Pride di Tel Aviv la Israel Defense Forces ha condiviso la foto scrivendo:
E' il mese dell'orgoglio gay. Sapete che l'IDF tratta tutti i soldati allo stesso modo? Vediamo quanti di voi la condivideranno.
I commenti, che sono oltre 1.000, sono quasi tutti positivi ed alcuni sottolineano anche come a pochi passi due uomini che si tengono la mano verrebbero impiccati. Evitiamo qualsiasi polemica sul conflitto in Medio Oriente e ricordiamo che da sempre Israele si è distinto per la sua avanzata politica di difesa dei diritti LGBT, cosa pià unica che rara a quelle latitudini: dal 1993, quindi 20 prima dell'abolizione della Don't Ask Don't Tell, l'esercito israeliano ha tolto ogni veto ai gay e alle lesbiche nell'esercito.
Si potrebbe obiettare che Israele è anche uno stato che vive perennemente in guerra, ma anche in questo caso ricordiamo che comunque dal 2006 Israele riconosce i matrimoni omosessuali celebrati all’estero e dal 2008 il governo israeliano garantisce alle coppie gay e lesbiche gli stessi diritti d'adozione di cui godono le coppie eterosessuali, mentre in precedenza gay e lesbiche non potevano adottare altri figli se non quelli biologici.

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Leggi altro su:

Martedì 12/06/2012 da in ,

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su