Ken Buck: per il candidato senatore “essere gay è una scelta, come l’alcolismo”. VIDEO

Il fondamentalismo omofobo del Tea Party colpisce ancora. Ken Buck, il candidato senatore repubblicano per il Colorado in trasmissione a “Meet the Press” su NBC ha esposto con chiarezza cristallina e distaccata quello le sue visioni sull’omosessualità.

Durante il dibattito il presentatore ha chiesto a Mr. Buck quale fosse la sua posizione sull’omosessualità. “Credo che sia una scelta” ha risposto il candidato “tutti possiamo scegliere il nostro partner“. Ha inoltre aggiunto: “ritengo che i fattori di nascita e di crescita possano influenzare l’orientamento sessuale di un individuo, come succede per l’alcolismo ad esempio, e altre cose del genere, ma tendenzialmente si ha sempre una scelta“.

Il candidato democratico Michael Bennet, suo avversario politico ha ribattuto tiepidamente. “Se fai questi commenti sei fuori dal mondo” ha detto.

Secondo quando riporta NBC, Buck ha più tardi cercato di rettificare. “Non ho mai detto che essere gay è come essere malati“. Buck è attualmente in lieve vantaggio su Bennet secondo i sondaggi.


Chiediamo al senatore Buck: lui quando ha scelto di essere etero?

Lunedì 18/10/2010 da in ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su