La Posta del Cuore: Perché è sparito e non mi risponde più su WhatsApp?

Ragazzo al telefono

Ciao Steve, mi chiamo Luca, ho 19 anni e sono di Roma. Sto vivendo una situazione assai strana: verso dicembre ho conosciuto un ragazzo con il quale mi sono trovato molto in sintonia, i nostri incontri erano pieni di discorsi molto coinvolgenti e mentre ci baciavamo sentivo una certa chimica.
Dopo poco però mi ha detto di essere ancora innamoratissimo del suo ex e, non volendomi illudere, abbiamo smesso di frequentarci. Un mese e mezzo dopo ci ripensa e mi chiede un’altra possibilità. Io decido di uscirci e le cose vanno sempre benissimo.
Solo che dopo un pò, lui inizia a dire che è indietro con il lavoro (è un aspirante fumettista), e che ha da fare. Gli dissi che non c’era problema ma adesso lui è sparito totalmente da tre giorni, al punto che non mi risponde ai messaggi (sia sms che su WhatsApp), eppure vedo che entra molto spesso su WhatsApp. Ho provato a chiamarlo ma non risponde, quindi ho anche provato a chiamarlo con l’anonimo e con il cellulare di mia sorella. Ma anche in questo caso nessuna risposta.
Io vorrei solo sapere… dove cavolo è sparito? Che fine ha fatto? Posso aver fatto qualcosa per farlo allontanare in questa maniera da me? Non so cosa dovrei pensare, ne come comportarmi in questa situazione… Anche perché lui mi piace tantissimo.
So che forse sono uno dei tantissimi casi in cui lui sparisce in questa maniera così assurda. Io non capisco soprattutto perché è stato lui a farsi vivo dopo un mese e mezzo… che senso ha sparire di nuovo in questa maniera?
Per cortesia, mi puoi dare un consiglio su come mi dovrei comportare?
Luca

—-
Nella mia vita sono uno uscito con parecchi ragazzi, non posso certo negarlo. Questo mi da il vantaggio di aver visto le più disparate situazioni spesso da diverse angolazioni. E si, mi è capitato anche di uscire con qualcuno con cui stavo molto bene, ma smettere di uscirci perchè ero ancora innamorato del mio ex.
Caro Luca, grazie per avermi scritto. Sono un tipo a cui spiace sempre molto dover dare brutte notizie, quindi te lo dico da subito… Alcuni uomini son semplicemente da lasciare andare, ed etichettare come “non interessato”. Non importa quanto bene ci si trova, purtroppo.

Quando si è innamorati di qualcuno, non importa quanto bello, quanto simpatico, quanto intelligente possa essere un’altra persona che conosciamo… A volte alcuni di noi stanno per mesi (o anni!) a rimuginare su un amore finito, su quanto si stava bene con quell’altro, su quante cose belle si sarebbero potute fare, su quanti bei momenti si sarebbero potuti condividere. Si è pienamente consci che la relazione è finita e che probabilmente non ricomincerà, ma non ci si da subito la possibilità di essere di nuovo felici. Alcune persone hanno bisogno di un periodo “di lutto”.

Alcuni anni fa, in seguito una serie di peripezie, come praticamente sono costellate quasi tutte le mie storie, mi lasciai con un ragazzo che mi piaceva molto… Nei mesi successivi, passato il periodo proprio nero (quello in cui non ero disposto minimamente mettermi in gioco e andavo in giro stile “la mia vita è finita, aiuto!”), avevo provato a uscire con qualcun altro, convinto che frequentando qualcuno che potesse interessarmi, sarebbe stato più facile smettere di pensare al Grande Ex.
Lo specifico momento della mia vita di cui voglio parlarti è un momento un po’ strano, in cui per una serie di coincidenze avevo da poco ricominciato a frequentare locali (e non con l’intento di vedere il mio ex) ma addirittura con lo specifico scopo di conoscere qualcuno di nuovo che non fosse solo qualcuno da far passare tra le mie lenzuola.

Nella stessa settimana, in due sere diverse, conobbi due ragazzi molto interessanti, e accettai di uscire con entrambi (ovviamente uno per volta e in sere diverse!) e iniziai con entrambi una specie di relazione. Insomma: non furono una uscita e basta, ma visto che stavo con tutti e due molto bene, erano entrambi dei bellissimi ragazzi, li trovavo stranamente molto simpatici e al contempo molto affascinanti, decisi di lanciarmi con entrambi in una frequentazione che avrebbe potuto diventare qualcosa di più. (Ovviamente i due sapevano che io non frequentavo solo uno, ma erano a conoscenza dell’esistenza dell’altro, sia chiaro).

Entrambi però, accantonati tutti i pregi, avevano solo un piccolo difetto in comune: non erano il mio ex. E a ripensarci ora, col famoso senno del poi, questo era effettivamente l’unico loro difetto, perché avevano l’indipendenza che ho sempre cercato in un ragazzo, e molte altre cose che ritengo importanti che il mio ex in realtà non aveva.
Mi sono sempre ritenuto una persona molto sincera, quindi non era passato molto tempo prima che dal canto mio scoprissi che per “questo problema” quella relazione con loro non sarebbe mai funzionata. Quindi li avevo presi entrambi da parte e avevo parlato loro a quattro occhi, spiegando la situazione.

Da come ha reagito il ragazzo con cui tu ti sei frequentato, mi sembra di intuire che lui non sia un tipo coraggioso o onesto come potrei essere io… Il fatto che siate usciti per un poco di tempo, poi abbiate smesso di frequentarvi. Abbiate provato “fare pace” e lui poco dopo sia “scomparso” ancora una volta, mi da modo di pensare che questo suo agire sia dovuto al fatto che è ancora innamorato dell’ex. Ovviamente non conoscendo lui, non posso dirti se questo ex sia davvero così importante come lui ha detto che sia, o se lo usi principalmente come scusa per non volersi impegnare magari per paura di starci male.
Se per la maggior parte delle persone inviare messaggi ma non ricevere risposte è una cosa che non fa né caldo né freddo, per qualcuno notare la doppia spunta e non aver ricevuto risposta è una catastrofe. Siamo in una generazione in cui l’amore – in delusioni, parole, chiacchiere e omissioni – passa tutto per whatsapp: questo quadratino verde speranza (che qualcuno ti risponda appena è online) ha il superpotere di far uscire di testa la metà delle donne e uomini che conosco, e forse anche te.

Infatti, dedichi la maggioranza della tua lettera, a spiegarmi la situazione relativa WhatsApp, al fatto che non risponda, quante volte guardi il suo accesso: sono abbastanza convinto che ci siano persone (e tante) che con la doppia spunta vicino ai messaggi ricevuti ci si abbronzano, o che perdono peso più ne collezionano. Magari persone che entrano in Whatsapp ripetutamente nel corso della giornata, e non rispondono a quel messaggio che abbiamo mandato -quel lontano anno che era- stamattina. Capita anche a me talvolta di non rispondere, ma vista l’ultima conversazione che hai avuto con lui, direi che non sta facendo il prezioso o non è semplicemente impegnato in altro… semplicemente non è interessato a te perché non sei il suo ex.

Ora, non fraintendermi… Non è un ragazzo completamente da buttare: probabilmente è in quella fase in cui non si sente realmente pronto ad uscire con qualcuno, anche se magari vorrebbe provarci… da qui la situazione abbastanza strana del “chiederti di uscire” e poi “scomparire”.
Che si sia pentito dopo averlo fatto? Che abbia chiesto “scusa” in un momento di sbronza? Che lo abbia fatto perché veramente gli piaci ma il giorno dopo l’ex gli ha scritto un messaggio e lui si sia illuso di nuovo? Che abbia delle turbe psichiche?
Non ci sarà mai data risposta, quindi tanto vale smettere di pensarci. Come abbiamo detto molte volte, gli uomini sono creature semplici… Se non scrivono è perché non sono davvero interessati… E certo bombardarli di messaggi, fagli notare che hanno aperto WhatsApp e non ti hanno risposto, o essere insistenti per uscire ancora insieme, non migliora le cose!

Lui: … ciao
Lei: solo ciao?
Lui: sto guidando con un braccio solo
Lei: scrivi ciao ma non hai tempo di scrivere amore mio? So benissimo che hai letto, quindi se hai letto puoi rispondermi e poi ti vedo online e prima c’era ultima visita oggi alle 6 e 34 di mattina, ma col cavolo che hai pensato di dirmi buongiorno amore e ora vuoi anche farmi sentire in colpa perchè magari ti fanno la multa no? Tanto che ti frega che io soffro perché vedo la doppia spunta!

Fossi in te? Archivierei la conversazione di WhatsApp e cancellerei il suo numero. Tanto in realtà non hai bisogno di leggerla ancora, ed è meglio se smetti di scrivergli. In questo modo se lui ti scriverà ancora potrai capire che è lui -perché la conversazione tornerà per intero nelle recenti-, ma senza dire una bugia potrai fingere un disinteressato “Scusa ho cancellato un po’ di numeri dalla rubrica e non so chi sei” e vedere se a lui suona qualche campanello in testa del tipo “Ecco, c’è un ragazzo interessante e io lo sto perdendo per il mio ex che nemmeno mi fila”.

Non è proprio vero dal mio punto di vista che in amore vince chi fugge, ma è certamente vero che è più interessante qualcuno che riesce a fare il disinteressato, che qualcuno che ci tartassa tutti i giorni di messaggini a cui non vogliamo rispondere.

Un abbraccio,

Steve Pik


Vuoi chiedere un consiglio a Steve? Scrivigli: redazione.gaytv@gmail.com
Segui Steve su THOSE MEN o su Facebook

Venerdì 06/02/2015 da alicema

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su