Mai più single: aspettando l’apocalisse, Top 5 buoni propositi per un 2012 in coppia

Mai più single: aspettando l’apocalisse, Top 5 buoni propositi per un 2012 in coppia

L'abbiamo inserita al primo posto nella nostra Top 5 cose del 2011 che abbiamo buttato metaforicamente dalla finestra: la profezia Maya con apocalisse annessa e prevista per il 2012. L'abbiamo buttata dalla finestra perché questa storia ci ha annoiati a morte. Ci dà però un interessante spunto di riflessione: spesso e volentieri i nostri propositi soprattutto sentimentali per il nuovo anno sono piuttosto flessibili. Niente di inderogabile. Non sono obiettivi, sono solo "linee guida" non urgenti perché in fondo "la vita è lunga e la persona giusta, se c'è, arriverà". Probabilmente solo pensando che quello che è iniziato è veramente l'ultimo anno che ci resta su questa terra riusciremmo a fissarci dei propositi concreti e lavorare sodo per ottenere il santo graal: mettere fine a questa nostra infinita fase di singletudine. La vita, in vista dell'apocalisse, apparirebbe molto breve e sprecare anche un giorno sarebbe un vero peccato. Ecco quindi i nostri 5 buoni propositi per un anno nuovo "accoppiato": viviamo quest'anno come se fosse l'ultimo…

1. Andare a teatro almeno una volta al mese. Ogni tanto andiamo a vedere un musical, un balletto, un'operetta in stile viennese. Andare a teatro è inoltre una di quelle attività che presuppongono: a) un accompagnatore/accompagnatrice e b) una cenetta/drink post-teatro scambiandosi opinioni sulla pièce. Un appuntamento di qualità. Ogni tanto fare gli esteti fa bene all'anima..

2. Imparare una lingua straniera prendendo parte a quelle imbarazzanti sedute di conversazione chiamate "tandem": abbiamo sempre voluto rispolverare lo spagnolo. Lo abbiamo studiato alle medie e poi l'abbiamo abbandonato. E' arrivato il momento di metterlo a frutto e, perché no, di unire l'utile al dilettevole trovando un partner di tandem che sia interessante.

3. Facciamo attività sportiva. "Per quale motivo, visto che tanto moriremo tutti?" vi starete chiedendo. Fare sport non è solo un'attività strumentale al dimagrimento o alla salute. E' un divertimento E un ottimo modo per conoscere gente. Se l'abbonamento in palestra costa troppo andate a correre, a nuotare in piscina comunale, andate a fare camminata veloce nel parco (tristezza) o a giocare a calcetto con gli amici.

4. Andiamo a qualche bel concerto. Non potendo tornare indietro nel tempo per poter assistere al concerto dei Queen a Wembley, dovremo ripiegare su idoli più accessibili ma il concetto non cambia. Siamo alla ricerca di emozioni forti, quelle che solo la musica e l'amore possono donare. Anche se il biglietto per il concerto degli AC/DC costa mezzo mese di stipendio ricordiamo che potrebbe essere l'ultima occasione per cantare Back in Black e per indossare il cappellino di pelle che gli amici ci hanno sempre vietato di indossare in loro presenza.

5. Smettiamo di lamentarci. Basta manfrine, basta autocommiserazione! Perché ci piace professare il fatto che "ognuno è artefice del proprio destino" e poi siamo i primi a incolpare tizio e caio per i nostri fallimenti? Per questo 2012 decidiamo di essere felici. Soli o accoppiati, siamo consapevoli del fatto che vivere in balia dei venti e degli eventi non è vivere. Se arriveremo al giorno del giudizio inesorabilmente single vorrà dire che potremo finalmente rispondere a tono a tutti quelli che da anni ci dicono che essere zitelli "non è la fine la mondo".

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Leggi altro su:

Lunedì 02/01/2012 da in

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su