Marco Carta gay? Per Enrico Nigiotti non è un problema. FOTO GALLERY

Marco Carta è gay. Marco Carta non è gay. Basta poco e una parola si trasforma in scintilla. Enrico Nigiotti, cantautore nell’ultima edizione di Amici di Maria de Filippi, a proposito di musica ed omosessualità, ha dichiarato di essersi trovato a suo agio nel dividere la scena con i concorrenti gay dello show. Inaspettatamente, il 23enne artista livornese ha anche approfondito le sue argomentazioni, mostrando una lodevole maturità di pensiero: “Uno non si deve vergognare di quello che è. Questa credo sia la cosa più importante, poi se (come Ricky Martin) vuole dirlo o meno sono fatti suoi e può andare bene. E’ sbagliato però il fatto di nascondersi perché ci si vergogna. Ed è pur vero che un cantante può aver paura a dirlo da un punto di vista discografico.

Amici, omosessualità, necessità discografiche, silenzio. Ci si mette poco a fare due più due. La questione Marco Carta è ancora in sospeso.

Io non sono gay. Ma il punto è: anche se fosse? Dovrei giustificarmi? Perché? Che male ci sarebbe? Viviamo in un paese libero e ognuno può pensare di me ciò che vuole“, aveva annunciato il cantante su Top Girl. Poi lo si era visto a bordo piscina con Alberto Formisano, il suo manager, ombra fedele in ogni concerto. E subito dopo Barbara D’Urso raccoglieva le sue confidenze da ragazzo single e impaziente di “divertirsi con le donne, perché a 23 anni è giusto così”.

E adesso, cosa pensare? Enrico Nigiotti ha gettato un altro consunto sasso nella palude:Se fossi gay, lo direi senza problemi. Come non mi sono vergognato nel corso del programma a mostrare i miei sentimenti eterosessuali, non vedo perché non avrei dovuto dirlo”, precisa saggiamente il baby cantautore. A noi non resta che meditare e attendere ancora un po’. Il 5 maggio non è lontano, la lista è ancora aperta.

Fonte: newnotizie.it

Mercoledì 28/04/2010 da in , , ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su