Mika: `chiamatemi pure bisessuale`

Finalmente lo ha ammesso. Mika, il cantante dai capelli più invidiati della sfera musicale del momento, si è dimenticato delle dichiarazioni fatte poco tempo fa in merito alla sua volontà di parlare della sessualità ‘in generale’, senza vere ammissioni e definizioni. Il giovane di origine libanese ha infatti rilasciato un’intervista al magazine FreePass Gay&Night, nella quale si lascia scappare un “chiamatemi pure bisessuale”.

Mika ha spiegato: “Non mi sono mai etichettato. Detto ciò, non mi sono mai posto dei limiti, a livello delle persone con le quali dormo. Quindi definitemi come vi pare. Chiamatemi pure bisessuale, se vi serve una definizione”. Poi ha continuato, in relazione all’influenza dei coming out dei personaggi famosi sui loro fans:“Si puo’ essere modelli in varie forme, anche senza porsi come una persona con un’etichetta. Diciamo che se hai 16 anni e non sei sicuro del tuo orientamento, dovresti essere libero. Se hai un modello il cui messaggio è ‘fai ciò che vuoi, senza preoccuparti delle etichette’, penso che sia una cosa positiva”.

Fonte: Queerblog

redazione@gay.tv

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Leggi altro su:

Mercoledì 23/09/2009 da in , , ,

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su