Omofobia: aggressione di estrema destra a assessore gay

Ennesimo episodio di violenza di matrice omofoba. Stavolta accade a Udine, e le vittime sono l’assessore alla Mobilità Enrico Pizza, gay dichiarato e membro dell’Arcigay locale e il suo compagno. Nel pomeriggio di domenica 7 febbraio la coppia stava passeggiando nel centro della città quando è stata avvicinata da un gruppo di individui. “Stavo passeggiando con il mio compagno proprio nei pressi del municipio” racconta Pizza “quando un gruppo di tre uomini, tra i quali ho riconosciuto un noto esponente dell’estrema destra udinese, si è avvicinato a noi con fare minaccioso“. L’assessore e il suo compagno sono quindi stati aggrediti verbalmente in maniera molto violenta. “Uno dei tre” continua l’assessore “ha iniziato ad insultarmi, rivolgendomi epiteti inequivocabili. Mentre ci stavamo allontanando lo stesso individuo ha continuato a seguirci, sempre con atteggiamento minaccioso. Una persona di mia conoscenza, che ha assistito all’aggressione verbale è allora intervenuta per sedare gli animi, evitando che le cose degenerassero“. Enrico Pizza ha dichiarato che sporgerà denuncia e si rivolgerà alle forze dell’ordine: “solleciterò un loro impegno, affinché Udine sia una città più sicura“.

Fonte: Gaynews24

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Leggi altro su:

Lunedì 08/02/2010 da in , , , ,

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su