Racconti UK dal cuore dell`Africa









Titolo: Weekenders (racconti UK dal cuore dell’Africa)
Autore: A.A.V.V.
Traduzione: Emanuela Alverà
Prezzo: € 8,40
Editore: Mondadori


Dalle stelle alle stalle… o forse no? Il sud del mondo è davvero propriamente detto? Scoprirlo è stato il proposito che ha spinto la prestigiosa testata giornalistica inglese “Daily Telegraph” a fiondare sei giovani (chi più e chi meno) e brillanti scrittori britannici più un giornalista di rilievo giù in Sudan. Non saranno più i vari comfort degli ambienti moderni di Londra ed Edimburgo (anche qui, dove più e dove meno) a circondarli, ma agglomerati tutt’altro che urbani, villaggi sperduti qui e là, popolazione spesso e volentieri in condizioni estremamente incerte, quando non già di emergenza; e poi, culture, usanze, riti… insomma, la crema di tutto ciò che ci si aspetta dall’Africa nera, stando comodamente seduti in poltrona a libro aperto. Come spesso accade, le realtà più crude sono anche quelle più emozionanti, quelle che, urtando l’animo dell’osservatore, finiscono per tramutare l’orrore in fascino, in ispirazione. E’ proprio da questo meccanismo-a tratti perverso- che ha origine questo volume, Weekenders (Mondadori), una raccolta di sette racconti (uno per autore: Irvine Welsh, Alex Garland, W.F. Deedes, Tony Hawks, Victoria Glendinning, Andrew O’Hagan, Giles Foden), sette diversi punti di vista ed espressione, dalla fiction al reportage di viaggio. Attraverso questo percorso tra fame, violenza, umanità rarefatta, ritroviamo la speranza e la fede nascosta di una parte di mondo più provata dalla vita e spesso dimenticata da quell’altra parte invece così schifosamente fortunata, così criminale nella sua opulenza ostentata.

Questo libro parte come esperienza artistica e ritorna come esperienza di vita, un viaggio nell’anima di un continente e nel cuore del viaggiatore.











Gabriele Strazio

Giovedì 13/02/2003 da in

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su