Sigur Ròs e John Cameron Mitchell danno vita al poetico Seraph [VIDEO]

Sigur Ròs e John Cameron Mitchell danno vita al poetico Seraph [VIDEO]

Prendiamo la band islandese Sigur Rós, quelli di Hoppípolla, e il regista John Cameron Mitchell, quello di Shortbus. Cosa viene fuori? Un piccolo capolavoro di circa sei minuti che parla di religione, omosessualità e violenza intitolato Seraph.

Realizzato come parte del progetto Sigur Ros' Valtari Mystery Film Experiment (di cui fa parte il video Fjögur Píanó in cui appare Shia LaBeouf nudo), Seraph comprende due brani della band islandese: Rembihnútur e Ekki múkk. Il filmato ha come protagonista il personaggio di Shell Game, film d’animazione prodotto da Mitchell e il disegnatore Dash Shaw.


Il video affronta, con delicatezza e poesia, temi scottanti come la religione, l’omosessualità e la violenza contro gli altri e se stessi. Temi molto cari al regista, dichiaratamente omosessuale, che ha affrontato nei numerosi film come Hedwig – La diva con qualcosa in più o Rabbit Hole. La difficoltà di accettare se stessi e gli altri in un mondo violento dove nemmeno la religione può lenire il male che abbiamo dentro.

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Leggi altro su:

Giovedì 13/09/2012 da in

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su