TRAILER DEI LUNGOMETRAGGI DEL 22° FESTIVAL MIX DI CINEMA GAYLESBICO DI MILANO

IN ESCLUSIVA SU GAY.tv GLI ESTRATTI DAI LUNGOMETRAGGI DEL 21° FESTIVAL DI CINEMA GAYLESBICO DI MILANO

il programma completo del festival >>

Dream Boy di James Bolton, Usa 2007

Mercoledi 4 Giugno, ore 21.30

Ambientato nell’america del sud e tratto da una novella best seller di Jim Grisley, Dream Boy è l’affresco sentimentale e nostalgico dei tormenti e dell’estasi dell’amore adolescenziale tra Nathan e Roy. Impacciati, emozionati, senza schemi. Teneramente attratti da emozioni sconosciute e irresistibili. In pochi giorni sono perdutamente trascinati nel vortice di una romantica e pericolosa storia d’amore, tanto appassionata quanto segreta. Il giovane James Bolton, riesce nel difficile compito di commuoverci con i silenzi. Un film che si vede tutto d’un fiato. Presentato alla Berlinale 2008. Il regista James Bolton sarà presente alla proiezione.

Chuecatown di Juan Flahn, Spagna 2007

Giovedì 5 Giugno, ore 20.30

Autentica dark comedy in salsa iberica, Chueca Town mette in scena una spietata e divertente critica del mondo della speculazione immobiliare, raccontandoci in dettaglio il meraviglioso pianeta dei popolarissimi bear spagnoli. Un nuovo Cachorro. Protagonista del film il bel Victor. Il suo progetto: trasformare il quartiere Chueca nella nuova zona hip&gay di Madrid. Divertente, incalzante, imprevedibile. Extra-large. Presentato al London LGFF 2008.

Vivere di Angelina Maccarone, Germania 2007

Venerdì 6 Giugno, ore 20.30

Tre donne di diverse generazioni che si cercano, si perdono e si ritrovano per le strade di Rotterdam. Tutte le protagoniste sembrano in cerca di salvezza, ad un punto cruciale della loro esistenza. Ma chi salva chi? Dalla regista di Unveiled (presentato al nostro festival nel 2006) un film intenso e riflessivo sui legami che sembrano limitarci ma che in realtà proteggono e guidano. London Lesbian and Gay Film Festival 2008.

Otto, or Up With Dead People di Bruce LaBruce, Canada-Germania 2008

Venerdì 6 Giugno, ore 22.30

La metafora estrema di Bruce LaBruce riflette con ironia sanguinaria sulla morte spirituale, emotiva, ideale, di una generazione ossessionata dal consumo. Consumati dal consumo. Morti viventi. Si parla di zombie gay, ma il gioco vale per tutti. Interpretato dallo straordinario giovanissimo esordiente Jeremy Crisfar, (selezionato attraverso un casting insolito, realizzato su myspace) e girato in una Berlino irriconoscibile, surreale e quasi felliniana, Otto conferma il talento visionario del canadese Bruce LaBruce. Film culto. Presentato al Sundance 2008 e alla Berlinale 2008. L’attore Jeremy Crisfar sarà presente alla proiezione.

Shelter di Jonah Markowitz, USA 2007

Sabato 7 Giugno, ore 20.30

Cinzia Leone ritira il premio Queen Of Comedy

L’esordiente Jonah Markowitz colpisce dritto al cuore, navigando con maestria un intreccio complesso, un dramma sentimentale. Love story dai risvolti travolgenti ambientata in una cittadina di mare abbandonata, assonnata e provinciale. Zach trascorre le sue giornate in un baretto a friggere uova. Ma una travolgente passione sta per mettere in crisi le certezze di Zach. Immaginate due surfisti che si scoprono innamorati. Ecco, immaginate il dramma di Zach, che da giovane inesperto, etero, capisce che tutto quello in cui crede potrebbe trasformarsi in una trappola. Trionfa l’amore. Ma non vi saranno risparmiate abbondanti lacrime. Con una fotografia spettacolare, il film è raccomandato agli appassionati di surf. E agli inguaribili romantici. Miglior sceneggiatura Outfest Los Angeles 2007.

Aprés Lui di Gaël Morel, Francia 2007

Domenica 8 Giugno, ore 20.30

Diretta da Gaël Morel, (ex giovane protagonista de L’et€ acerba), ritroviamo sul grande schermo una materna e addolorata Catherine Deneuve. Alla morte del figlio, incapace di accettare l’immenso dolore, intesse una relazione morbosa e di sottomissione emotiva, alla ricerca delle tracce perdute nel rapporto figliale stroncato. Comincia cosi a dedicarsi completamente al giovane compagno del figlio, scampato all’incidente mortale, che distutto dal rimorso, si sente responsabile della tragedia. Un film in cui tutto il vocabolario del grande cinema si riflette nella prosa puntuale e rigorosa di Gaël Morel. Imperdibile. Presentatato a Cannes 2007.

Les filles du botaniste di Sijie Däi, Francia-Canada 2006

Domenica 8 Giugno, ore 22.30

Ambientato agli inizi degli anni ‘90 nella Cina rurale (ma girato in Cambogia per le minacce ricevute dalla troupe), Les filles du botaniste è una storia tragica ispirata ad eventi reali che, nell’anno delle contestate Olimpiadi di Pechino e della rivolta popolare soffocata in Tibet, mantiene una sua bruciante attualità. London Lesbian and Gay Film Festival 2008.

Derek di Isaac Julien, Gran Bretagna 2008

Lunedì 9 Giugno, ore 20.30

Reduce dalla Berlinale e fiore all’occhiello di questa edizione che si apre trasveralmente a tutte le arti, il documentario Derek celebra, con una impressionante selezione di materiali inediti (tra cui una preziosa intervista del 1990 e vari super8 sperimentali) la straordinaria figura di Derek Jarman. Narrato dalla meravigliosa Tilda Swinton, il film vede dietro macchina da presa il regista di culto Isaac Julien, abilissimo nel rievocare l’intreccio di personalità artistiche che diedero vita a un momento irripetibile agli albori della Swinging London.

Breakfast with Scot di Laurie Lynd, Canada 2007

Martedì 10 Giugno, ore 21.00

Ispirato ad una storia vera, il film racconta le vicende di un ex-campione di hockey canadese e del piccolo Scot. Undicenne rimasto da poco orfano, viene dato in affido temporaneo allo zio e al suo compagno Eric. I due sono la classica coppia gay da mulino bianco, ma dietro all’apparente serenità si nascondono antichi pregiudizi e non pochi problemi di autostima. In un gioco vorticoso e ironico di ribaltamento dei ruoli e degli stereotipi. Presentato a Toronto 2007. Il film è preceduto da Castigo Divino il nuovo e divertentissimo corto di una coppia creativa molto amata dal pubblico del festival: Max Croci e Matteo B. Bianchi, alle prese con Carla Signoris dei Broncoviz. Il regista e lo sceneggiatore saranno presenti alla proiezione.

www.musiconthesteps.com

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Leggi altro su:

Martedì 03/06/2008 da in , , , , , ,

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su