YES WE CAN! Obama dice sì ai matrimoni gay: svolta storica in America

YES WE CAN! Obama dice sì ai matrimoni gay: svolta storica in America

Yes we can! O anche, yes i do. Svolta storica per Barack Obama che durante un'intervista televisiva a Good morning America della ABC ha finalmente pronunciato le parole che non aveva mai detto esplicitamente. Sì aimatrimoni gay: gli omosessuali hanno diritto di sposarsi.

Nello stesso giorno in cui la Carolina del Nord ha messo fuori legge le nozze gay, Obama ha parlato chiaramente con la giornalista Robin Roberts come non aveva mai fatto, spazzando via l'ambiguità che aveva fatto fare marcia indietro alla sua amministrazione anche rispetto alle dichiarazioni pro-matrimonio del suo vice Joe Biden.
"Sono sempre stato a favore degli stessi diritti per gay e lesbiche americani" ha esordito Obama, che ha da sempre appoggiato le unioni civili. Ma poi il suo discorso ha preso una virata risolutiva.

Nel corso degli anni ho parlato con amici, familiari, conoscenti e anche quando penso ai membri omosessuali del mio staff che hanno da anni relazioni monogame, crescono figli insieme, o quando penso a quei soldati che combattono dietro mio ordine e che comunque si sentono forzati nonostante l'abolizione della Don't Ask Don't Tell, perchè non hanno il diritto di impegnarsi nel matrimonio, ecco dopo tutto questo ho tratto la mia conclusione: bisogna andare avanti e affermare che le coppie dello stesso sesso possono sposarsi.
Questa le esatte parole in inglese:
I have to tell you that over the course of several years as I have talked to friends and family and neighbors when I think about members of my own staff who are in incredibly committed monogamous relationships, same-sex relationships, who are raising kids together, when I think about those soldiers or airmen or marines or sailors who are out there fighting on my behalf and yet feel constrained, even now that Don't Ask Don't Tell is gone, because they are not able to commit themselves in a marriage, at a certain point I’ve just concluded that for me personally it is important for me to go ahead and affirm that I think same sex couples should be able to get married.
Questa dichiarazione va sicuramente incontro alle ultime stime della Gallup,secondo cui il 50% degli americani è favorevole ai matrimoni gay e il 48% contrario, mentre ben il 65% dei democratici e il 57% degli indipendenti appoggia la scelta di Obama.
Da qui la divisione dello staff del presidente, perchè tale decisione ha comunque recuperato il sostegno dei gay che avevano mostrato scontento per l'ambiguità di Obama ed ha recuperato anche il sostegno giovane e liberal (scontentando però cattolici e moderati). Ma Obama ha detto comunque sì, preferendo venire incontro alla base e prendendo una decisione fondamentale tra l'andare avanti e il restare immobili. Ha cambiato posizione ed ha rischiato: una lezione di politica, se non altro.

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Leggi altro su:

Venerdì 11/05/2012 da in , , ,

1
2
3
4
5
6
PIU' LETTI
9
10
torna su